Dr. Tiziano Frattini, Dr. Ugo Maspero, Dr.ssa Lucrezia Giaramita, Dr. Mario Bertoglio, Dr.ssa Fabrizia Galli, Dr.ssa Monica Mangini.


 

Radiodiagnostica, Tomosintesi (Mammografia 3D), Ortopantomografia, Ecografia polispecialistica, Densitometria  ossea a raggi X(MOC), TAC a 128 strati e Risonanza Magnetica Nucleare ad alto campo Total body (RMN).

Tomografia Assiale Computerizzata (TAC)

La Casa di Cura Fondazione Gaetano Piera Borghi, è alla continua ricerca di soluzioni di imaging che consentano di formulare diagnosi sicure, ridurre la necessità di ricorrere a procedure costose o invasive, assicurare esami di qualità in ogni momento consentendo quindi di fornire una qualita’ diagnostica di elevatissimo livello.

Vantaggi:

  • Sottoporre a scansione un numero maggiore di pazienti, inclusi i portatori di protesi metalliche, con risultati qualitativamente eccezionali
  • Sottoporre i pazienti con calcoli renali a triage e stratificazione più velocemente mediante caratterizzazione quantitativa del materiale di composizione dei calcoli
  • Evitare il ricorso a procedure più costose per i pazienti cardiaci acquisendo informazioni anatomiche e funzionali in una singola scansione
  • Ottenere più informazioni sulla caratterizzazione tissutale senza necessità di dover erogare una dose maggiore di radiazioni
  • Ottimizzare l'esposizione ai mezzi di contrasto e migliorare il flusso di lavoro del personale medico.
Oncologia. 
GSI può aiutare i medici a rilevare e caratterizzare lesioni di volume aumentato come piccoli noduli ipervascolarizzati e linfonodi.
Imaging addominale. 
GSI può consentire di raggiungere eccellenti risultati in un'ampia gamma di studi addominali.
Si rivela particolarmente utile nello studio di strutture i cui valori HU sono talmente vicini da non potere essere distinte mediante la TC convenzionale, ma la cui composizione risulta assolutamente diversa.
Imaging vascolare. 
Grazie alla capacità di GSI di ottimizzare l'utilizzo del mezzo di contrasto, Revolution* GSI garantisce prestazioni eccezionali nell'esecuzione degli studi vascolari anche a volumi di contrasto bassi; tale opzione risulta particolarmente utile nel caso di pazienti con funzioni renali compromesse.
Riduzione degli artefatti causati da parti metalliche.
GSI utilizza immagini monocromatiche per l'esecuzione di misurazioni precise delle proiezioni e per ridurre al minimo gli errori nel segnale causati dall'alta densità dei materiali.
Imaging cardiaco.
GSI consente di affrontare le più grandi sfide della TC cardiaca, inclusi il fenomeno del blooming dovuto alla presenza del calcio, l'indurimento del fascio, la caratterizzazione di un'accurata perfusione e della placca.
Integra inoltre le opzioni SnapShot* Freeze e GSI Assist consentendo una valutazione accurata della stenosi funzionale e anatomica in un unico esame.

Radiologia

Il sistema radiologico utilizzato, grazie all’elaborazione digitale delle immagini, genera immagini radiografiche ad alto valore diagnostico e di semplice lettura.
Dotato di  tecnologia di Multi-Stage Registration (MSRTechnology , consente di ridurre drasticamente la comparsa di quegli artefatti che solitamente compaiono a causa degli inevitabili movimenti del paziente tra una esposizione e l’altra (es. battito cardiaco) garantendo quindi immagini nitide e prive di effetti di sfocatura localizzata.
La presenza di elettronica dedicata per la riduzione del Rumoreaumenta ulteriormente la sensibilità nelle aree a bassa dose e ad alto assorbimento.

Risonanza magnetica

La risonanza magnetica (RM) o risonanza magnetica nucleare (RMN) è un esame che si avvale delle tecniche di diagnostica per immagini che fornisce immagini dettagliate del corpo umano utilizzando campi magnetici e onde radio, senza esporre il paziente a nessun tipo di radiazioni ionizzanti. La risonanza magnetica permette di visualizzare lo scheletro, le articolazioni, ma anche gli organi interni, non ha dunque praticamente limiti nei suoi campi di applicazione. La risonanza magnetica è un esame non invasivo.
Viene utilizzata in moltissimi campi: cardiologico, neurochirurgico, traumatologico, gastroenterologico, ortopedico, neurologico.
Questo esame è più utile della TAC nella patologia muscolo-scheletrica e in ambito neurologico, per lo studio dell’encefalo e del midollo spinale. In altri ambiti clinici la RM è da considerare complementare alla TAC.

Quali vantaggi offre la Signa Creator per la risonanza magnetica?
La Signa Creator è dotata di un potente magnete da 1.5 Tesla ed è stata sviluppata pensando alle persone, coniugando alte prestazioni a un’esperienza piacevole. Grazie alla tecnologia a fibra ottica, alle tecniche di acquisizione ultra veloci nonché alle bobine integrate nel corpo della macchina, non è più necessario che il paziente rimanga posizionato sul lettino “chiuso” in rigide bobine per molto tempo. Questo vantaggio, contribuisce a creare le condizioni per cui il paziente sia più rilassato e quindi più fermo durante lo svolgimento dell’esame, diminuendo le probabilità di dovere ripetere quest’ultimo se il movimento ne avesse pregiudicato l’immagine acquisita.

  • la tecnologia a fibra ottica e le bobine integrate nel corpo dell’apparecchiatura offrono esami più veloci e rilassanti;
  • un’elettronica di ultima generazione permette al sistema di compensare i movimenti volontari e involontari durante la scansione: un grande vantaggio per pazienti pediatrici ed anziani con difficoltà di immobilizzazione, senza quindi  dover ripetere l’esame;
  • l’esame angiografico in RM diventa meno invasivo: gli strumenti installati nella macchina consentono al sistema di risonanza un analogo esame con la medesima resa qualitativa, ma senza la necessità di iniettare il mezzo di contrasto;
  • l’esame cardio in RM diventa più diagnostico, grazie alla valutazione del flusso miocardico con possibilità di studio delle aree ischemiche, tessuto sano e tessuto infartuato;
  • L’ accesso al magnete è facilitato per ridurre il disagio ai pazienti claustrofobici.